TENNIS WE CAN ALLA CONQUISTA DEL ROLAND GARROS

1 Giugno (212)

 

Il treno Thello Venezia-Parigi parte alla sera alle 19 da Venezia ed arriva a Parigi alle 9,30 del mattino seguente ( e fa l’esatto contrario al ritorno ) , e permette di formare gruppi di 4 / 6 persone per compartimento  rende davvero rilassante e divertente il viaggio   con lettini cuccette che consentono di riposare e dormire viaggiando di notte  ( risparmiando così la notte in hotel ).  Per esempio la partenza da Venezia e le soste a Padova, Vicenza e Verona permettono a tutti i cittadini del Veneto si poter salire sul treno che porta al Roland Garros. Ma poi il treno ferma anche a Brescia ed altre città del viaggio con Thello,  Venezia-Parigi.

Il nostro viaggio è stato un vero divertimento. In breve dal momento che si sale in treno, si ha il tempo di fare quattro chiacchiere tra amici comodamente seduti, fare 4 passi tra i liberi corridoi dei vagoni, andare a prendere una bibita al vagone bar-ristorante, e ci si ritrova senza accorgersi al confine con la Francia. A questo punto il tempo di preparare i letti ed ecco che la notte vola via con alcune ore di sonno non proprio come ne letto di casa, ma comunque certamente un po di riposo è assicurato.

Il tempo di risvegliarsi e fare colazione nel vagone bar-ristorante ed ecco che si arriva a Parigi alle 9.30 del mattino seguente.

A questo punto arrivare al Roland Garros con il metrò è un gioco da ragazzi e sopratutto molto economico. Un biglietto metrò costa solo1,4 euro e permette di trasferisrsi dalla Stazione Gare de Lion al Roland Garros con alcuni cambi di linee.

1 Giugno (228)

 

 

La nostra visita al Roland Garros è stata il primo giungo, una giornata soleggiata e fresca ci ha accompagnato tutto il giorno. Visitare l’area Court Annexes ( per usare il nome del biglietto in nostro possesso, dal costo di soli 20 €) ci ha permesso di vedere tutti i campi di allenamento, ( abbiamo apprezzato da pochi metri le leggende Nadal, Serena Williams, la nostra Sara Errani, il coach Ivanisevic allenare Cilic, e l’idolo di casa Monfils). Il biglietto di categoria economica ci permetteva di entrare anche nel campo 1 ( terzo campo in ordine di importanza dopo il Suzanne Lenglen ed il mitico stadio centrale Philippe Chatrier) e di assistere dalle prime file a due fantastici incontri di ottavi di finale ( David Ferrer vittorioso su Marin Cilic ) e la vittoria di singiolare di Sara Errani ( ottavo di finale) . Inoltre nel framezzo di un ora tra una pausa e l’altra dei due match abbiamo assistito ad un bellissimo terzo set vittorioso del fantastico doppio azzurro Bolelli Fognini, di ottavo di finale. La giornata è stata davvero intensa ed emozionante.
Il Roland Garros 2015 verrà ricordato come l’ennesimo grande successo sportivo che il tennis ha saputo regalare agli appassionati. Per la prima volta persino un monumento storico come la Tour Eiffel, era addobbata in stile tennis con una gigantesca pallona sa Tennis firmata Roland Garros. Tutti ad applaudire i vincitori di una edizione che verrà ricordata come quella delle lacrime di Djokovic per la sua prima mancata vittoria a Parigi,  come la consacrazione tra i grandi di Wavrinka autore di un vero exploit, come la continuità della leggenda vivente Serena Williams vincitrice ancora una volta , e come la caduta di una imbattibilità storica come quella di Rafa Nadal.

Arrivederci al 2016, Roland Garros…..Qui Parigi, con…Tennis we can !

IMG-20150602-WA0016

IMG-20150602-WA0020

IMG-20150602-WA0014IMG-20150602-WA0023IMG-20150602-WA0017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...